Forni a tappeto o tapparelle per Automazione Industriale e Automotive

Categoria:

Forni a circolazione aria (anche filtrata) costruiti su specifiche esigenze di ogni cliente, attualmente in produzione su linee di produzione automotive (ad esempio Magneti Marelli), per trattamento termico, polimerizzazione, accoppiamento.

Dotate di multi zone di riscaldamento a varie temperature e zone di raffreddamento anche con aria ionizzata. Temperature di utilizzo fino a 250°C comprensivo di tappeto trasportatore e relativi vassoi per carico e scarico materiale tramite linee automatizzate.

Elevata precisione e uniformità per rispettare i rigorosi profili termici richiesti.

Realizzati anche in acciaio inox e per inserimento in camere bianche.

Caratteristiche Principali
Utilizzi e applicazioni
Gamma di forni per trattamenti su metalli, tipicamente trattamenti su ottone, acciaio ecc. con i quali è possibile eseguire trattamenti di vario tipo come distensione, rinvenimento e stabilizzazione, con lo scopo di ridurre le tensioni interne e residue che derivano da lavorazioni a caldo e a freddo, trattamenti di tempra e lavorazioni meccaniche, con temperature che vanno da circa 150°C a 500°C a seconda dei materiali. Questi forni sono usati, ad esempio, per trattamenti di distensione di componenti in ottone, con temperature di 250-450°C, e per trattamenti di distensione dopo saldatura.
Il rinvenimento è un trattamento termico eseguito in genere dopo la tempra, con lo scopo di ottenere il rapporto durezza/tenacità voluto. Questi forni sono adatti a trattamenti per gamme di temperatura da 150°C a 450°C.
Tecnica molto diffusa per operazioni di montaggio o smontaggio di componenti meccanici e organi di trasmissione, che consiste nell’utilizzo della dilatazione termica generata dal calore per superare l’interferenza dimensionale di due componenti e creare un accoppiamento meccanico estremamente robusto.

Contattaci per maggiori informazioni